Contatti  |   |   | 
foto azienda

Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch
Modipatch

 
logo Modipatch Download Download Download
Arezzo Bitumi, azienda del Gruppo Gellini presente da oltre sessanta anni sul mercato dei conglomerati bituminosi, dopo intensi studi effettuati in laboratorio e continue prove su strada, ha messo a punto nel 2007 il conglomerato a freddo Modipatch® ed alla luce del successo incontrato sino ad ora gli dedica l'intero appuntamento di Asphaltica 2010. Modipatch nasce con il preciso intento di coniugare in un unico prodotto le prestazioni di un conglomerato bituminoso caldo e la praticitá di un conglomerato a freddo. Differente nei materiali costituenti, Modipatch è il primo conglomerato bituminoso a freddo realizzato con bitume modificato con plastomeri/elastomeri e fibre sintetiche strutturali opportunamente mescolati con graniglia prevalentemente basaltica (pezzatura 0/8 mm) durante un processo del tutto singolare; la lunghissima preparazione nel contesto di un processo delicato che per propria natura non può essere automatizzato conferiscono a Modipatch le eccellenti caratteristiche tipiche di un prodotto artigianale, al punto che potremmo definire Modipatch un conglomerato a freddo "made in Italy", decisamente unico nel suo genere.
Tutto ciò, oltre ad attribuirgli performance assolutamente pregiate a fronte di un'estrema semplicità d'impiego, gli conferisce anche un'insolita ma ricercata opacità. Proprio questa opacità del prodotto attribuisce a Modipatch prestazioni differenti rispetto ai prodotti concorrenti: è questa la caratteristica che al momento dell'apertura al traffico veicolare permette a Modipatch di non aderire ai pneumatici - evitando i consueti e non graditi fenomeni di sgranamento e dispersione della graniglia sul manto stradale - ed al contempo è la proprietà che fa scaturire un solidissimo legame tra le particelle di conglomerato. Questo è possibile senza le consuete azioni preventive quali la pulitura della superficie ammalorata piuttosto che la rimozione anche sommaria di eventuale acqua all'interno della buca; non necessita inoltre di mano d'attacco con emulsione bituminosa ne' di compattazione finale con mezzi meccanici.
ModipatchOltre ai consueti impieghi a cui sono destinati i conglomerati a freddo, quali ad esempio il riempimento di buche confinate del manto stradale, Modipatch puó essere utilizzato per impieghi diversi in luogo del tradizionale conglomerato bituminoso a caldo. Nell' immagine sotto riportata si può vedere l'impiego di Modipatch lungo la S.G.C. "Due Mari" tratto Bettole-Perugia in una situazione alquanto particolare: in corrispondenza del km 8+500 dir. Bettole, in cui Modipatch è stato utilizzato per pareggiare lo smottamento dovuto ad una frana del terreno per una lunghezza complessiva di oltre cinquanta metri. Il prodotto è particolarmente idoneo ad impieghi come questo ultimo non solamente grazie alle eccellenti qualitá di aderenza alla superficie stradale, ma anche perché durante il periodo estivo Modipatch non risente minimamente delle elevate temperature, mantenendo la propria consistenza ed evitando effetti indesiderati e pericolosi per gli utenti quali rigonfiamenti o scorrimenti del materiale.
A fronte di tutto questo c'è l'estrema praticitá di utilizzo: infatti grazie alla sua opacitá, Modipatch non unge i cassoni dei mezzi di trasporto e nemmeno si attacca a palette, spatole o altri strumenti utilizzati per lo spargimento; Modipatch è disponibile sfuso o in sacchi termosaldati di varie misure, fino ad un massimo di venticinque kilogrammi.
 

Atternzione!
Prodotto non disponibile!